Semplifica il tuo armadio: Capsule Wardrobe

 

L’autunno è arrivato e con lui il fatidico cambio dell’armadio. L’ho rimandato di qualche giorno, anzi qualche settimana, visto che l’estate quest’anno si è prolungata fino a tardi. Per programmare il mio guardaroba da qualche anno ho adottato qualcosa che assomiglia ad una filosofia che si chiama Capsule Wardrobe.

E’ nata negli anni ’70 ed è tornata in voga in questi ultimi anni; è una vera e propria “tecnica” di ottimizzazione del guardaroba e se ami la semplicità penso che sia un metodo che fa per te.

Per costruirlo ci sono regole con vari metodi, ma è anche un divertimento che ha una certa utilità. Esiste la capsula valida per un periodo stagionale di solito di 3 mesi,  altrimenti partendo da un numero di capi ben preciso c’è la capsula dei 37 pezzi, ma anche quella dei 10 x 10 cioè 10 pezzi da indossare ogni 10 giorni creando 10 outfit diversi. Con qualche ricerca in rete troverai delucidazioni sulle regole e le varie possibilità.

La cosa però che accomuna tutte è la sfida di imparare a rinunciare al di più, per trovare nuove soluzioni apprezzando quello che già si possiede. Dopo aver sperimentato l’armadio capsula per più stagioni posso proprio dire che non potrei più tornare indietro al vecchio guardaroba caotico.

Non esiste un modo perfetto per realizzarlo e senza essere troppo fiscali vi consiglio di possibile partire da una cinquantina di capi, meglio anche di meno, perché con meno capi sarà più facile realizzarlo. Di solito si escludono da questa somma biancheria intima, da notte e abbigliamento sportivo.

Ti elenco una serie di suggerimenti pratici.

SE VUOI ORGANIZZARE COSI IL TUO ARMADIO FATTI SPESSO QUESTE DOMANDE:

Sono felice di indossarlo ogni giorno?
Mi sento bene con questo capo?
Quando è stata l’ultima volta che l’ho usato?

IL GUARDAROBA CAPSULA E’:

Una piccola collezione di capi che ami e di buona qualità, ben mixati, intercambiabili, che valorizzano il tuo corpo e ti fanno sentire a tuo agio in più occasioni.
Capsule Wardrobe ti porterà a fare inevitabilmente delle scelte e questo ti porterà a capire nel tempo quale è il tuo stile.
L’ armadio sarà più facile da tenere in ordine e ti semplificherà la vita.
 
.
 

COME SI REALIZZA IN PRATICA SEGUENDO ALCUNE LINEE GUIDA UTILI.

  • Dopo aver tolto tutto dall’armadio, togli da subito quello che non indossi da più di un anno o che proprio non ti sta più o non ti sta bene.
  • Quello su cui sei veramente indecisa lo conserverai in uno scatolone. Non si sa mai che queste cose saranno in futuro rivalutate.
  • Considera di tenere i capi essenziali che non passano mai di moda, i classici evergreen che si possono usare tutto l’anno, a cui si aggiungono altri capi intercambiabili che cambiano nelle varie stagioni.
  • Scegli capi possibilmente neutri su cui ne vale la pena di investire un certo budget acquistando abbigliamento di qualità se già non li possiedi. Ne varrà la pena perché saranno pezzi che non passeranno facilmente di moda, i cosiddetti “capispalla” adatti ad ogni stagione (come ad esempio un trench ed altri che ho elencato più giù). In aggiunta si possono abbinare vestiari low cost.
  • Essenziale è che ogni capo deve essere abbinabile ad un altro un po’ come si dovrebbe fare quando si prepara la valigia; si scelgono capi che stanno bene insieme e che fanno sentire in ordine e pratica in ogni occasione.
  • I pezzi dovranno essere da un massimo di una cinquantina a un minimo di 10/11 (senza calcolare l’abbigliamento sportivo, quello da notte e gli accessori)
  • Individua, le occasioni: lavoro, casa, tempo libero e circostanze speciali. Pensa al tuo stile di vita, alle attività ed alle esigenze che i tuoi capi di abbigliamento dovranno soddisfare.
  • Fai una lista delle cose che ti servono e cosi non farai acquisti di cose inutili che non abbinerai con niente. Non ti farai così prendere dalla momentanea soddisfazione dello shopping.

I VANTAGGI

  • Lo spazio a disposizione sarà di più e imparerai a vestirti con meno, questo ti porterà sicuramente ad un notevole risparmio non solo in denaro.
  • Sbarazzarsi di tutto ciò che non serve (regalandolo se è possibile) aiuta ad essere più sereni, ed ogni giorno sarà più semplice decidere cosa indossare rivolgendo le tue energie verso cose più importanti.
  • Ti libererai delle cose extra che ingombrano e che sono ormai inutili
  • Farai solo acquisti intenzionati e ben programmati
  • Dedicherai il giusto tempo e la giusta quantità di denaro
  • Vivrai meglio con meno sentendoti bene con i giusti capi di abbigliamento.

CONSIGLI PER IL RAGGIUNGIMENTO

  • Costruisci il tuo guardaroba intorno agli elementi base indispensabili realizzati con tessuti di qualità: jeans blu e jeans neri, pantaloni di taglio classico, vestito o tubino, blazer, t-shirt non troppo vistose (a me piacciono bianche), camicia bianca e una leggera tipo seta, maglione girocollo o a V e di buona qualità meglio se in cachemire, impermeabile…etc
  • Considera i colori base, uno o due che saranno fondamentali del tuo guardaroba e più qualche colore più acceso per piccoli pezzi per aggiornare e adattare alla stagione; ad esempio scarpe o borsa colorati e nel mio caso la pashmina ha un ruolo fondamentale per ravvivare anche gli outfit più semplici.
  • Fissa degli obbiettivi fondamentali e fai una lista dei capi che ti mancano e limita al massimo gli acquisti impulsivi per acquistare in modo responsabile
  • Creare un guardaroba capsula è un po’ come giocare scegliendo un colore su cui impostare una storia; infatti dopo un certo periodo, se sarà quello giusto, prenderà lentamente il sopravvento sul tuo intero guardaroba.
All’inizio ho incominciato per gioco ma con il tempo scoprirai anche tu che l’armadio così organizzato è una sfida con te stessa, ti insegnerà a rinunciare per trovare nuove soluzioni e nuovi abbinamenti e ti darà anche molta soddisfazione.
Importante è, una volta raggiunto un buon risultato, concentrarsi sul mantenimento.
Agli inizi sono stata rigida ma ultimamente sono meno rigorosa sul numero di pezzi presenti nel mio guardaroba ma questo esercizio mi ha insegnato molto.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao sono Anna Bello, amo la creatività e la carta in tutte le sue forme. Mi piace l'arte, il cibo, viaggiare, la fotografia e l'arredamento... - Continua -



Newsletter