Saudade – Pashmina Un sogno

 UN SOGNO
Sinuosa la luce si diffondeva
tra i larghi spazi della città, nel sole
-ora illuminata dalla luce di quel sapere
che non potevamo conoscere.
Si spandevano le vie di quella città
a raggiera; un sussurro:
i capelli della fanciulla seguivano le onde
dello snodarsi delle strade, attraverso le case;
leggera si muoveva nel tepore del vento
che accompagnava il vociare fatuo
dei pensieri di giovinezza.
Mi piace immaginare che Monica abbia scritto questa poesia mentre viveva a Lisbona, una città che qualcuno definisce bella ma malinconica.
Monica Gigante scrive poesie intense, di grande sensibilità a mio parere quasi nostalgiche, forse contagiate dal suo soggiorno di alcuni anni a Lisbona, città dove ovunque si respira la saudade.
Ma cos’è la saudade?
Una sorta di nostalgia ma nostalgia non è. E’ una parola che non può essere tradotta, perché nessun altro termine potrebbe rappresentarla.
Antonio Tabucchi scrive così della saudade in Viaggi e Altri Viaggi:
“Sei in un posto bellissimo, magari proprio in rua da Saudade, sopra la cattedrale di Lisbona, con lo spettacolare panorama del Tago di fronte a te. All’improvviso hai una stretta di nostalgia perché sai che questo spettacolo ti mancherà una volta che sarai a casa tua, lontano dalla bellezza di questo posto e di questo momento. Ecco cos’è la saudade: il sentimento di perdita, nostalgia, struggimento al futuro per qualcosa che hai e di cui non riesci a godere appieno perché sai che prima o poi la perderai.”
Un sentimento sicuramente appropriato per uomini navigatori, come lo erano i portoghesi, che ogni volta partendo non sapevano se sarebbero ritornati dalle loro famiglie. Forse questo è il sentimento più forte che li caratterizza.
Le poesie di Monica sono pubblicate in libri d’artista realizzati da me interamente a mano.
“Un Sogno” è anche scritta a mano su una sciarpa, o foulard se preferite. Da annodare attorno al collo o sulle spalle, per ripararsi dal freddo o anche solo come ornamento.
Una poesia da indossare.

2 comments

  1. Anonimo ha detto:

    Grazie Anna, sai rendere le mie parole belle e preziose! 🙂
    Monica G.

  2. AnnaBello ha detto:

    grazie a te Monica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao sono Anna Bello, amo la creatività e la carta in tutte le sue forme. Mi piace l'arte, il cibo, viaggiare, la fotografia e l'arredamento... - Continua -



Newsletter