esposizione di Libri diversi

Anche quest’anno l’annuale edizione di Libri Diversi giunta alla dodicesima edizione ha fatto incontrare artisti e poeti, sì perché questo è lo scopo di questa iniziativa, quello di far conoscere persone dalla cui collaborazione nascono opere libro.
Un anno davvero difficile questo e purtroppo per via della pandemia la maggior parte dei contatti sono avvenuti virtualmente; nonostante tutto però hanno dato comunque buoni frutti.
Scritti a mano, stampati, cuciti, incisi. In carta, cartone, stoffa, ceramica, plastica e sotto forma di film sono nati libri, vere e proprie opere d’arte e se avrete l’occasione di visitare la mostra vi invito a guardarli, leggerli e toccarli per tutto il tempo necessario per goderne a pieno.

In questi libri c’è un filo di dolore che li accomuna; parole che raccontano l’interiorità, quella scrittura necessaria soprattutto in tempi come questi che serve a concretizzare le paure e le immagini sono quelle universali che affratellano e che sono le stesse degli uomini di ogni tempo.
Ma ci sono anche parole d’amore perché quello dell’uomo è un istinto di sopravvivenza, un attaccamento alla vita che nasce dal dolore.
Ho scattato alcune foto alle opere dei 20 artisti partecipanti tutte molto interessanti!

  

Qui sotto c’è la mia opera libro realizzata in collaborazione con la scrittrice Gabriella Valera Gruber che vive a Trieste. Anche se fino ad ora non siamo ancora riuscite ad incontrarci, grazie alla nostra collaborazione adesso siamo connesse da un filo invisibile reso concreto da Libri Diversi 12.

Un grazie va agli organizzatori e tutti coloro che credono nella collaborazione fra artisti e poeti nonostante tutto!

Se volete approfondire l’argomento OPERE LIBRO qui potete leggere altri miei articoli.

L’esposizione è stata presentata nel suggestivo Antico Teatro Arrigoni a San Vito al Tagliamento (PN) che fra l’altro è un borgo davvero incantevole.

ESPOSIZIONE Libri di versi 12 a cura di Sandro Pellarin presso l’Antico Ospedale dei Battuti
San Vito al Tagliamento (PN) resterà visitabile fino al 2 agosto poi sarà trasferirita presso un’altra sede.

per info sulla visita non esitate a scrivermi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuti! Mi chiamo Anna Bello e amo definirmi un artigiano contemporaneo e vado sempre alla ricerca di tecniche artistiche che rendendo uniche le mie creazioni...- Continua -



Newsletter